Ponte di San Donato detto "della Signora"

E’ un classico ponte medievale a schiena d’asino, di quelli che a volte sono chiamati ponti del Diavolo. Il nostro è posto all’entrata Nord di Modigliana e scavalca il torrente Acerreta. Le origini di questo monumento risalgono al settecento quando la signora Casalini lo fece costruire per uso personale. Esso conduceva anche ad una chiesetta edificata da S. Pier. Damiani detta di S.Donato (oggi scomparsa).

Una leggenda narra che in tempi antichi, viveva alle Colombaie (podere di Modigliana) una signora che fece costruire il ponte sull'Acerreta, per questo chiamato semplicemente "Ponte della Signora". Ogni sera ella usciva e lo attraversava a cavallo per osservare le sue terre. Una sera il cavallo scivolò, la signora precipitò nel fiume con il cavallo e morì. Da allora si dice che nelle notti di luna piena all'una appaia sul ponte il suo fantasma, vestito di nero e con il viso insanguinato. Si dice anche che uccida tutte le persone che osino avventurarsi sul ponte in sua presenza.